Montaggio: Sivan Goneshorovitz

Grossman

Il film crea una biografia alternativa basata sugli scritti di David Grossman.

Utilizzando la sua voce, passiamo da un personaggio all’altro attraverso le varie storie. Come in una staffetta, i personaggi trasportano il loro autore, i giovani e gli anziani, gli uomini e le donne costruiscono un percorso di vita individuale con infinite possibilità di esistenza.

“Se potessi solo parlarvi della scrittura per 3 ore sarebbe la cosa migliore” suggerisce. Abbiamo iniziato a parlare di romanzi e, contrariamente a quanto ha affermato in precedenza, la vita irrompe immediatamente.

Continua a leggere

Pitigliani Kolno'a Festival - Ebraismo e Israele nel Cinema